Alberto Pandolfo

Consigliere comunale di Genova – Vice Presidente della Com. Bilancio e Patrimonio del Comune

Ripensare la viabilità a Capo di Santa Chiara

Lascia un commento

Se il raid vandalico consumatosi nelle scorse nottate nella zona di via Orlando ha un movente legato alla sosta, è certamente un segnale di squilibrio che deriva dall’esigenza di una regolamentazione dell’intera area.

Quella in oggetto è linea di confine fra i Municipi Medio Levante e Levante. Il primo, Medio Levante, avanguardista nell’introduzione della Blu Area, prima alla Foce e poi in Albaro, il secondo, il Levante, in ferma opposizione (per voce del Presidente Carleo) alla Blu Area per ragioni ancora da comprendere fino in fondo. Le sperimentazioni in quartieri molto diversi dal punto viabilistico hanno dimostrato l’efficacia e la soddisfazione di utenti e residenti in città, un esempio per tutti la Foce, dove esistono ormai da diversi anni.

Per tornare all’area in oggetto, per la quale è necessario un ripensamento globale, il Municipio Medio Levante ha studiato in sede di 2° commissione l’ipotesi di trasformare l’ultimissimo tratto di via Capo di Santa Chiara (ultimi metri di competenza del Medio Levante) in regime di ZTL (Zona Traffico Limitato) con accesso carrabile esclusivo per i residenti. Oggi quel tratto di strada è oggetto di pericolose retromarce (fra le case) di coloro che percorrono la strada (a sbocco cieco) fino in fondo trovandosi di fronte a una crêuza genovese che scende poi (da Levante) verso Boccadasse.

L’ipotesi è stata condivisa in sede di 2° commissione per far sì che quel tratto di strada non sia ostacolato da   sosta selvaggia che impedisce, in caso d’emergenza, ai mezzi di soccorso di raggiungere tutte le abitazioni sul promontorio.

Per dare un senso all’opera serve però l’apporto del Municipio Levante, che in via Orlando dovrebbe ipotizzare un altro criterio per la sosta, oggi selvaggia. L’emergenza maggiore è nel primo tratto: quello che scende con due curve da via Capo di Santa Chiara. Le auto sono su entrambi i lati e il tratto è caratterizzato da curve e a doppio senso: regolare viabilità e visibilità sono praticamente impediti anche per i mezzi privati, figuriamoci per eventuali mezzi di soccorso.

Alberto Pandolfo

(Vice Presidente 2° commissione – Municipio Medio Levante)

 

Autore: albertopandolfo

Ingegnere, Segretario provinciale del PD di Genova, Consigliere comunale di Genova, Vice Presidente della 3° Com. Bilancio del Comune.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...