Alberto Pandolfo

Consigliere comunale di Genova – Vice Presidente della Com. Bilancio e Patrimonio del Comune

Lotta all’evasione condotta dal Comune di Genova

Lascia un commento

Il Comune di Genova è al 4° posto a livello nazionale nel contrasto all’evasione fiscale.

La Legge 248/2005, all’art. 1 potenzia l’azione di contrasto all’evasione fiscale, in attuazione dei principi di economicità, efficienza e collaborazione amministrativa, riconoscendo ai comuni un corrispettivo sulle maggiori somme di tributi statali riscossi a titolo definitivo, a seguito di invio di segnalazioni qualificate all’Agenzia delle Entrate. Il corrispettivo spettante al Comune è stato progressivamente aumentato dal 30% fino all’attuale 50%, fa eccezione il triennio 2012-2014 nel quale viene riconosciuto ai comuni il 100% delle maggiori somme relative a tributi statali riscosse a titolo definitivo.

Nel maggio del 2010 il Comune di Genova ha costituito un gruppo di lavoro interdirezionale per la partecipazione all’attività di accertamento dei tributi erariali, in attuazione della normativa vigente e sulla base di apposito protocollo di intesa sottoscritto nel dicembre del 2008 dal Comune di Genova e dalla Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale Liguria.

Il gruppo recupero evasione erariale costituisce il punto di raccolta di tutte le informazioni relative a fenomeni di evasione e/o elusione fiscale che l’Ente “produce” svolgendo l’ordinaria attività, coordina l’attività di rilevazione delle informazioni da parte delle altre unità organizzative, mantiene i contatti con i referenti dell’Agenzia delle Entrate ed è abilitato all’inserimento nel portale SIATEL delle segnalazioni qualificate.

Il lavoro fin qui svolto, soprattutto nell’anno in corso, ha permesso di identificare il Comune di Genova quale comune capofila in Liguria per il contrasto all’evasione fiscale, raggiungendo uno degli obiettivi che l’amministrazione si è posta per l’anno 2012. 

Inoltre nell’ottobre 2011 è stato costituito il Gruppo Equità Fiscale nell’ambito del Nucleo di Polizia Giudiziaria quale unità specialistica a supporto delle azioni di lotta all’evasione e all’elusione fiscale e tariffaria locale.

Dal maggio 2010 al novembre 2012 sono state trasmesse all’Agenzia delle Entrate n. 1519 segnalazioni qualificate, che hanno interessato n. 599 soggetti segnalati per differenti anni d’imposta.

L’intensa attività di collaborazione che si è creata tra il gruppo di lavoro e i referenti dell’Agenzia delle Entrate della Direzione Regionale della Liguria ha permesso che al Comune di Genova sia stata corrisposta nel 2011 una cifra di 16.643,51 € frutto del lavoro condotto nel 2010 e venga corrisposta nel 2012 una cifra di 180.660,53 € per il 2012. (Fonte: Dati Ministero dell’Interno).

 

COMUNE

INCENTIVO

SEGNALAZIONI TRASMESSE

MARANELLO (MO)

394.884

n.c.

BOLOGNA

362.039

1.112

REGGIO EMILIA

190.194

432

GENOVA

180.661

767

MIRANDOLA (MO)

141.141

452

SASSO MARCONI (BO)

127.683

n.c.

CESENA

113.382

694

SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)

77.513

174

RIMINI

63.419

933

SOLIERA (MO)

62.068

230

                                        Fonte elaborazione del Sole 24 Ore su dati Ministero dell’Interno 06/11/2012

 

Immagine

Autore: albertopandolfo

Ingegnere, Segretario provinciale del PD di Genova, Consigliere comunale di Genova, Vice Presidente della 3° Com. Bilancio del Comune.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...